HOME

Glossario
Posta elettronica
Netiquette
Manutenzione
Sicurezza
Download guide
Ergonomia
Storia e cultura
Leggi di Murphy
Links utili
Utilità
Contattami

 

 

 

 

NAVIGARE OFF-LINE

aggiornato al: 21-sep-03


 

Off Line significa "fuori linea", cioè senza collegamento telefonico attivo.
Ci sono varie tecniche per riguardare con calma le pagine incontrate in Internet, senza essere più connessi alla linea telefonica:

Cronologia

Tutte le pagine che visitiamo sono automaticamente salvate sul nostro disco, senza che noi glielo chiediamo. Di conseguenza è possibile rivisitare le stesse pagine anche in un secondo tempo, una volta scollegati. A questo scopo si usa la Cronologia.
L'unico "problema" è che dopo 20 giorni (o altro prestabilito con Strumenti - Opzioni Internet) le pagine non sono più disponibili così facilmente: in quel caso basterà però digitare direttamente l'indirizzo della pagina che interessa nel solito spazio. Le pagine infatti vengono salvate nella cartella "Temporary Internet Files" e lì restano finché esplicitamente non le eliminiamo (con Strumenti - Opzioni Internet - Elimina file temporanei) o, sempre con Strumenti - Opzioni Internet, si autoeliminano in base allo spazio disco e le impostazioni decise. Per approfondimenti si veda la parte di Manutenzione.
NOTA: se per caso la cosa non funziona, i motivi potrebbero essere:
1) non avevamo scaricato completamente la pagina in precedenza, oppure
2) è necessario usare il comando File - Non in linea esplicitamente per informare il sistema che non siamo collegati a Internet in quel momento e che desideriamo appunto navigare off-line.

Salva

Una buona idea, adatta per conservare sul disco una singola pagina interessante, è usare il buon vecchio File - Salva con nome. Sarà creato un file di tipo HTML nella cartella desiderata e una sottocartella con lo stesso nome, contenente tutti i file accessori, necessari per una corretta visione della pagina.
Per rivedere quella pagina in futuro basterà quindi entrare in Esplora Risorse e fare doppio clic su quel file salvato.
Il problema è che va bene solo per singole pagine, non per un intero sito.
NOTA: il file in formato HTML e relativa sottocartella è la modalità di default, però prima di fare clic su [Salva]si può scegliere qualcosa di diverso, aprendo l'elenco di "Salva come" che appare in quella finestra di dialogo. Le possibilità sono:
a) pagina web completa (HTM, HTML): è appunto il default;
b) pagina web, file unico (MHT): crea un unico file in formato MHT in cui sono inglobate anche tutte le immagini e gli elementi che avrebbe messo nella sottocartella;
c) solo HTML: crea il solo file html e nessuna sottocartella; in questo modo si perdono tutte le immagini e gli elementi non testuali però si ottiene il testo completo della pagina e quindi un file molto più leggero;
d) file di testo TXT: è ancora più leggero, anzi, è la soluzione più leggera, adatta quando interessa unicamente il contenuto testuale di una pagina (privo di formattazioni e abbellimenti vari) e non le immagini o altro.

TelePort

Se la mia intenzione è scaricare su disco un intero sito, fino al livello di link desiderato allora devo installare ed imparare ad usare una utility adatta, per esempio TelePort, ma in Internet se ne trovano diverse altre che servono allo stesso scopo.
Lo svantaggio è che se non decido con cura il livello di link, rischio di riempire il disco di decine di pagine inutili.

Sincronizza

Nel caso in cui si sia interessati ad alcune pagine di siti diversi, da consultare off-line, ma anche mantenendone aggiornato il contenuto senza per forza entrarci a visitarle di nuovo, può risultare molto utile la funzionalità di sincronizzazione di Internet Explorer. Ecco come usarla:

  • quando trovo una pagina interessante, le abbino un segnalibro, cioè uso Preferiti - Aggiungi a preferiti
  • qui attivo la casella "Disponibile in modalità non in linea"
  • e poi premo il pulsante "Personalizza" per decidere il livello di link (cioè il "numero di livelli delle pagine da scaricare"): conviene tenere 1 o comunque un valore molto piccolo
  • chiederà la "modalità di sincronizzazione": io trovo che sia più comodo e controllabile il modo "Tramite il comando Sincronizza del menu Strumenti"
  • Fatto! Si ripete la procedura per ogni sito che si desidera navigare off-line e tenere sincronizzato con l'originale in Rete.
  • A questo punto, navigo fra le pagine salvate, semplicemente richiamandole dai Preferiti, dopo aver specificato File - Non in linea.
  • Quando decido di sincronizzare le pagine con i loro originali, allora disattivo File - Non in linea, mi connetto a Internet, e poi uso il comando Strumenti - Sincronizza: in questo modo sarà il programma ad aggiornare tutte le pagine che ho chiesto, senza dovermi preoccupare di visitarle nuovamente mentre sono on line.