HOME

Glossario
Posta elettronica
Netiquette
Manutenzione
Sicurezza
Download guide
Ergonomia
Storia e cultura
Leggi di Murphy
Links utili
Utilità
Contattami

 

 

 

 

NAVIGARE

aggiornato al: 19-oct-12


Browser IE
Uso della tastiera in IE
Browser alternativi
Navigare off-line

Ci sono essenzialmente due modi per collegarsi in Internet:

  • attraverso una rete aziendale in cui il collegamento è continuo, 24 ore al giorno
  • attraverso un modem da casa, quindi a tempo.

Il primo caso non mi interessa, perché è un problema della azienda. Il secondo sì, perché è quello che normalmente usiamo tutti, qui in Italia, dalle nostre case. La linea telefonica può essere normale (modem analogico), ISDN o ADSL (più recente e molto più veloce), il che influisce sulla rapidità di trasmissione dei byte, ma resta il fatto che di solito si paga a tempo e quindi è utile imparare a sfruttare bene questo tempo sia per il nostro portafoglio, sia per cortesia verso altri utenti che potrebbero non riuscire a collegarsi a causa nostra.
Per risparmiare tempo di collegamento è necessario imparare ad usare bene il proprio browser, prima di tutto.

Scelta del browser: http://www.browserchoice.eu/BrowserChoice/browserchoice_it.htm

BROWSER IE

Un browser è un programma per navigare in Internet, ovvero per trovare e leggere informazioni di tutti i tipi nelle cosidette pagine web. Il più usato oggi è Microsoft Internet Explorer (normalmente abbreviato in IE).

Nella Barra Strumenti ci sono alcuni utili bottoni:

Indietro
Tasti rapidi: BACKSPACE o ALT + FRECCIA SINISTRA (il tasto BACKSPACE è chiamato anche RitUnitario ed è il solito tasto di cancellazione verso sinistra, posto sopra INVIO)
Uso: ritorna alla pagina precedente rispetto a quella attuale, torna indietro anche di più passi.

Avanti
Tasti rapidi: ALT + FRECCIA DESTRA
Uso: torna alla pagina seguente (solo se ho usato il tasto Indietro)

Termina
Tasto rapido: ESC
Uso: interrompe il download della pagina, è utile quando c'è qualche tipo di problema o si cambia idea e si desidera visitare altre pagine.

Aggiorna
Tasti rapidi: F5 (se non funziona, provare con CTRL+F5)
Uso: legge di nuovo la pagina attuale nel caso in cui se ne abbia interrotto il download con Termina o è accaduto qualche tipo di problema e si vuole ritentare.

Pagina iniziale
Tasti rapidi: ALT + INIZIO (il tasto INIZIO è quello con una freccia nord-ovest, sopra FINE)
Uso: apre la pagina iniziale, decisa con il comando Strumenti - Opzioni Internet. E' molto comodo impostare questa pagina a about:blank, cioè a pagina vuota, perché normalmente si visita ogni volta una pagina diversa ed è inutile perdere tempo a caricarne una che non ci interessa.

Cerca
Tasti rapidi: CTRL + E
Uso: può essere utile per una ricerca rapida di qualcosa di semplice. Però, per cercare qualcosa seriamente, è preferibile servirsi di uno o più motori di ricerca, a seconda delle necessità e delle conoscenze.
Per ulteriori informazioni si veda: MOTORI DI RICERCA.

Preferiti
Tasti rapidi: CTRL + I
Equivale ad usare il comando Preferiti nel menu. E' una delle funzionalità più importanti di un browser, perché con esso gestisco i bookmarks, ovvero i segnalibri alle pagine che si ritengono più interessanti.
Quando si trova una pagina interessante, vale la pena memorizzarne l'indirizzo aggiungendola ai Preferiti, in modo da tornare a quella pagina più facilmente. Come fare: si può trascinare l'icona del collegamento direttamente dentro la finestra dei Preferiti, oppure usare il comando Preferiti - Aggiungi a preferiti. Se si creano molti bookmarks, vale la pena organizzarli in cartelle con il comando Preferiti - Organizza preferiti, in modo ad esempio di distinguere i collegamenti a pagine di quotidiani e riviste da quelli a siti musicali o di lavoro.
Per quanto riguarda l'opzione "disponibile in modalità non in linea" si veda: NAVIGARE OFF-LINE.

Cronologia
Tasti rapidi: CTRL + H
Fondamentale!! Il programma ricorda tutte le pagine visitate negli ultimi 20 giorni e anzi sul nostro pc ci sono tutte le pagine visitate dall'ultima volta che abbiamo fatto MANUTENZIONE. Di conseguenza è inutile sprecare tempo a leggere quello che ci interessa stando connessi: durante la connessione telefonica semplicemente si aprono le pagine che si vorrebbero leggere, si aspetta che vengano scaricate integralmente e poi ci si scollega. Per tornare su queste pagine con calma, anche giorni dopo si usa appunto la Cronologia che apre una finestra da cui si selezionano con dei semplici clic le pagine desiderate già visitate. Può darsi che il programma chieda di connettersi di nuovo: basta rispondere "Non in linea" o usare prima il comando File - Non in linea, che serve proprio per questo.
Vedere anche: NAVIGARE OFF-LINE

Posta
NON USARE MAI QUESTO PULSANTE PER GESTIRE LA POSTA!!!!!
E' una inutile perdita di tempo proprio e altrui. Per la posta elettronica è decisamente preferibile usare un programma specifico come Outlook Express o Eudora Light o FoxMail: in questo modo non si carica un programma che non serve (il browser, che ha un altro uso, quello di navigare) e si scrivono i propri messaggi con calma PRIMA di connettersi in Rete.
Per ulteriori informazioni vedi POSTA ELETTRONICA.

Stampa
Serve per stampare la pagina corrente. Purtroppo non c'è modo di sapere in anticipo quanti fogli di carta saranno usati.
Se la pagina contiene frames (cioè è divisa in più parti indipendenti) allora forse è meglio puntare col mouse sul frame desiderato, premere il tasto destro del mouse e poi scegliere Stampa.
Usare il comando File - Imposta pagina se si vogliono impostare particolari testi fissi o particolari formati di carta.
NOTA Se l'intenzione è solo quella di conservare le informazioni della pagina, forse vale la pena considerare l'idea di non buttare carta (e alberi) stampando. Si usi invece il comando File - Salva con nome: sarà creato un file di tipo HTML nella cartella desiderata e una sottocartella contenente immagini e altri file necessari per una corretta visione di quel file principale.

torna suUSO DELLA TASTIERA in IE

Dalla sezione Download di questo sito potete scaricare un file con l'elenco delle combinazioni di tasti utili in IE.
Per l'elenco completo si veda la sua Guida in Linea (si ottiene premendo F1).
Qui di seguito riporto i principali, oltre a quelli già citati:

F11
Serve per vedere a pieno schermo. Rimane solo la Barra standard che però si può nascondere puntandoci sopra il mouse, tasto destro, comando Nascondi automaticamente. F11 serve anche per tornare alla videata usuale.

CTRL + INIZIO e CTRL + FINE
Sirvono per andare subito all'inizio o alla fine della pagina corrente (come in Word).

CTRL + INVIO
Molto comodo! Se si deve scrivere un indirizzo del tipo www.qualcosa.com, cioè uno che inizia con www. e termina con .com (sono la maggioranza), è sufficiente scrivere solo quel qualcosa (cioè quello che sta in mezzo) e poi premere la combinazione CTRL+INVIO (al posto del solito INVIO) e il programma aggiungerà il resto.

CTRL + rotellina centrale del mouse
Solo per mouse che ce l'hanno. Mentre la rotellina da sola serve per scorrere la pagina, usata con CTRL serve per fare uno zoom dei caratteri (in uno o l'altro senso). Se non funziona, si può usare in alternativa il comando Visualizza - Carattere.

TASTO DESTRO del mouse
E' molto utile in varie occasioni, per esempio:
- se voglio salvare su disco una immagine che mi piace;
- se voglio impostare come sfondo del Desktop una immagine che mi piace;
- se voglio stampare solo un frame della pagina;
- se voglio aggiungere la pagina ai segnalibri preferiti;
- se voglio aprire il collegamento in una nuova finestra indipendente invece che nella stessa, in modo da non perdere quella attuale.

SHIFT + clic sinistro del mouse
Si usa al posto del semplice clic, per aprire una pagina abbinata ad un link in una finestra nuova e indipendente, in modo da non perdere quella attuale. Mentre carica la nuova pagina, si torna a quella attuale per continuare a leggerla o chiedere di aprire altre pagine con lo stesso sistema. In questo modo si risparmia molto tempo di collegamento.

torna suBROWSER ALTERNATIVI

Nel corso degli anni sono nati nuovi browser, anch'essi gratuiti, che possono essere usati al posto di IE
IE è nato nel 1995, di Microsoft, nato dal codice di Mosaic, che è il primo browser pubblico (1994).
Per una storia dei browser rimando qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Browser

Tenete presente che le stesse pagine web apapriranno e si comporteranno in modo QUASI uguale, ma non identico. Noi webmaster facciamo del nostro meglio perché le nostre pagine si vedano e si comportino efficacemente con qualsiasi browser, ... ma siamo esseri umani. Quindi è conveniente per l'utente avere almeno un paio di browser a disposizione, installati sul proprio pc, così che se uno dà problemi con qualche pagina in particolare, si prova con un altro. Ecco quelli che attualmente (2011) sono quelli più utilizzati al mondo, dopo IE, che resta tutt'ora il n° 1.

FIREFOX

Dal 2002, di Mozilla.
È quello che ho scelto io. Sito ufficiale: http://www.mozilla.com
Guida su Firefox: http://www.mozilla.org/support/firefox/
Caratteristiche pratiche nuove: http://www.mozilla-europe.org/it/firefox/features

OPERA

Dal 1996, di Opera SW.
Sito ufficiale: http://www.opera.com
Info per utenti italiani: http://opera.jidesk.net

SAFARI

Dal 2003, di Apple.
Sito ufficiale: http://www.apple.com/it/safari

CHROME

Dal 2008, Di Google.
Sito ufficiale: http://www.google.com/chrome/?hl=it

torna suNAVIGARE OFF-LINE

Off Line significa "fuori linea", cioè senza collegamento telefonico attivo.
Ci sono varie tecniche per riguardare con calma le pagine incontrate in Internet, senza essere più connessi alla linea telefonica:

Cronologia

Tutte le pagine che visitiamo sono automaticamente salvate sul nostro disco, senza che noi glielo chiediamo. Di conseguenza è possibile rivisitare le stesse pagine anche in un secondo tempo, una volta scollegati. A questo scopo si usa la Cronologia.
L'unico "problema" è che dopo 20 giorni (o altro prestabilito con Strumenti - Opzioni Internet) le pagine non sono più disponibili così facilmente: in quel caso basterà però digitare direttamente l'indirizzo della pagina che interessa nel solito spazio. Le pagine infatti vengono salvate nella cartella "Temporary Internet Files" e lì restano finché esplicitamente non le eliminiamo (con Strumenti - Opzioni Internet - Elimina file temporanei) o, sempre con Strumenti - Opzioni Internet, si autoeliminano in base allo spazio disco e le impostazioni decise. Per approfondimenti si veda la parte di Manutenzione.
NOTA: se per caso la cosa non funziona, i motivi potrebbero essere:
1) non avevamo scaricato completamente la pagina in precedenza, oppure
2) è necessario usare il comando File - Non in linea esplicitamente per informare il sistema che non siamo collegati a Internet in quel momento e che desideriamo appunto navigare off-line.

Salva

Una buona idea, adatta per conservare sul disco una singola pagina interessante, è usare il buon vecchio File - Salva con nome. Sarà creato un file di tipo HTML nella cartella desiderata e una sottocartella con lo stesso nome, contenente tutti i file accessori, necessari per una corretta visione della pagina.
Per rivedere quella pagina in futuro basterà quindi entrare in Esplora Risorse e fare doppio clic su quel file salvato.
Il problema è che va bene solo per singole pagine, non per un intero sito.
NOTA: il file in formato HTML e relativa sottocartella è la modalità di default, però prima di fare clic su [Salva]si può scegliere qualcosa di diverso, aprendo l'elenco di "Salva come" che appare in quella finestra di dialogo. Le possibilità sono:
a) pagina web completa (HTM, HTML): è appunto il default;
b) pagina web, file unico (MHT): crea un unico file in formato MHT in cui sono inglobate anche tutte le immagini e gli elementi che avrebbe messo nella sottocartella;
c) solo HTML: crea il solo file html e nessuna sottocartella; in questo modo si perdono tutte le immagini e gli elementi non testuali però si ottiene il testo completo della pagina e quindi un file molto più leggero;
d) file di testo TXT: è ancora più leggero, anzi, è la soluzione più leggera, adatta quando interessa unicamente il contenuto testuale di una pagina (privo di formattazioni e abbellimenti vari) e non le immagini o altro.

TelePort

Se la mia intenzione è scaricare su disco un intero sito, fino al livello di link desiderato allora devo installare ed imparare ad usare una utility adatta, per esempio TelePort, ma in Internet se ne trovano diverse altre che servono allo stesso scopo.
Lo svantaggio è che se non decido con cura il livello di link, rischio di riempire il disco di decine di pagine inutili.

Sincronizza

Nel caso in cui si sia interessati ad alcune pagine di siti diversi, da consultare off-line, ma anche mantenendone aggiornato il contenuto senza per forza entrarci a visitarle di nuovo, può risultare molto utile la funzionalità di sincronizzazione di Internet Explorer. Ecco come usarla:

  • quando trovo una pagina interessante, le abbino un segnalibro, cioè uso Preferiti - Aggiungi a preferiti
  • qui attivo la casella "Disponibile in modalità non in linea"
  • e poi premo il pulsante "Personalizza" per decidere il livello di link (cioè il "numero di livelli delle pagine da scaricare"): conviene tenere 1 o comunque un valore molto piccolo
  • chiederà la "modalità di sincronizzazione": io trovo che sia più comodo e controllabile il modo "Tramite il comando Sincronizza del menu Strumenti"
  • Fatto! Si ripete la procedura per ogni sito che si desidera navigare off-line e tenere sincronizzato con l'originale in Rete.
  • A questo punto, navigo fra le pagine salvate, semplicemente richiamandole dai Preferiti, dopo aver specificato File - Non in linea.
  • Quando decido di sincronizzare le pagine con i loro originali, allora disattivo File - Non in linea, mi connetto a Internet, e poi uso il comando Strumenti - Sincronizza: in questo modo sarà il programma ad aggiornare tutte le pagine che ho chiesto, senza dovermi preoccupare di visitarle nuovamente mentre sono on line