HOME

Glossario
Posta elettronica
Netiquette
Manutenzione
Sicurezza
Download guide
Ergonomia
Storia e cultura
Leggi di Murphy
Links utili
Utilità
Contattami

 

 

 

 

MANUTENZIONE DEL PC

aggiornato al: 17-jan-13


 

Pulizie di primavera
Ordine e chek up
Registro di Sistema

Come l'automobile o qualunque altra cosa un po' delicata, anche il pc avrebbe bisogno di un miniom di manutenzione periodica, per non riempirsi il disco di file inutili che rallentano e compromettono il funzionamento generale. Azioni consigliate:

PULIZIE DI PRIMAVERA

Eliminare i file temporanei inutili

Si tratta di file rimasti nel pc, nostro malgrado, a causa di errori di programmazione o tecnici in generale, che non servono più a niente, creati programmi che però hanno "dimenticato" di eliminarli una volta usati.

  • In Esplora Risorse, aprire la cartella C:\Windows\Temp
  • se necessario, usare Visualizza - Dettagli per poter leggere le date dei file
  • fare clic su "Ultima modifica" per ordinarli per data
  • selezionare ed eliminare tutti i file che NON sono della data corrente (quelli di oggi, magari li sta usando qualche programma a nostra insaputa e non è il caso di disturbarlo).

Eliminare i file temporanei di Internet Explorer

Il programma ricorda tutte le pagine che visitiamo e le mette nella cartella speciale C:\Windows\TemporaryInternetFiles che è opportuno svuotare ogni tanto, per non riempirsi il disco di migliaia di file ormai vecchi e inutili.
NON eliminare i file da Esplora Risorse, perché si tratta di una cartella speciale. Caricare invece il browser Internet Explorer e usare il comando Strumenti - Opzioni Internet e nella prima scheda [Generale] premere "Elimina file..." relativo a "File temporanei di Internet".

Eliminare la memoria della Cronologia di Internet Explorer

Il programma memorizza nella cartella C:\Windows\Cronologia i collegamenti alle pagine visitate negli ultimi giorni (normalmente 20 giorni). Solo i colelgamenti, non le pagine: quelle sono, semmai, nella cartella C:\Windows\TemporaryInternetFiles.
Questa memoria si svuota da sola ogni 20 giorni (o meglio, vengono cancellati i link visitati più di 20 giorni fa), ma se vogliamo variare questo intervallo di tempo o eliminare manualmente questa memoria, si deve usare il comando di Internet Explorer Strumenti - Opzioni Internet e nella prima scheda [Generale] premere "Cancella Cronologia" e, se si vuole, variare il numero di giorni di memoria.

TUTTO ASSIEME

Le più recenti versioni di Windows includono un comodo comando che fa tutte le operazioni descritte sopra in modo automatico e pianificato. E' Start - Programmi - Accessori - Utilità di sistema - Ottimizzazione di Windows.
O anche Start - Programmi - Accessori - Utilità di sistema - Pulitura disco che elimina solo i file inutili senza ottimizzare niente. Da fare certamente, ogni tanto, almeno questo.

ORDINE E CHECK UP

Controllare la presenza di errori sul disco

Eseguire il comando di Windows: Start - Programmi - Accessori - Utilità di sistema - Scandisk
Se chiede se deve "convertire in file i frammenti persi" rispondere "no, grazie", perché tanto sarebbero quasi inservibili. A meno che non si sia appena perso misteriosamente il lavoro più importante della propria vita... ma in quel caso è meglio rivolgersi prima ad un tecnico (un tecnico vero, non l'amico appassionato di informatica).

Deframmentare i file

Lavorando molto con il pc, accade che per esigenze tecniche i file risultino sparpagliati nel disco, così che uno stesso file si trova sparso un po' qui e un po' lì in giro per il disco, risulta cioè frammentato. Il che rallenta e complica il processo di caricamento dello stesso.
Per deframmentare il disco, cioè risolvere questo problema, si usa il comando di Windows:
Start - Programmi - Accessori - Utilità di sistema - Utilità di deframmentazione dischi

REGISTRO DI SISTEMA

Il Registro ("Registry" in inglese) è la parte più delicata e importante del sistema operativo Windows.
Per accedervi si sceglie "Esegui" dal menu "START" di Windows, e lì si scrive "regedit" (senza ").
Però è bene non toccare nulla se non si è degli esperti perché si rischia davvero di fare danni orribili.
Per i "comuni mortali" esistono programmi che puliscono i registro in modo relativamente semplice e indolore. Uno di questi è RegCleaner (http://www.jv16.org/): serve per pulire "facilmente" il registro di sistema da vecchi avanzi di programmi mai usati o mal disinstallati. O anche il più famoso CCleaner (http://ccleaner.softonic.it), o molti altri. Ovviamente quelli a pagamento funzionano meglio, puliscono e ottimizzano più a fondo.